E che dire dei solari?

È molto difficile trovare in commercio dei solari e degli abbronzanti totalmente naturali, contengono quasi tutti dei filtri chimici che se da un lato proteggono dalle scottature, dall’altro sono assorbiti dalla pelle. Meglio evitarli e seguire la regola di prendere il sole con moderazione quando non è troppo caldo.

La pelle va comunque protetta perché anche se sole, sale, sabbia e vento fanno bene quando sono una costante sulla pelle per molte ore nella giornata e per molti giorni consecutivi, possono farla diventare come cartavetrata.

Per proteggere la pelle dall’invecchiamento precoce in modo naturale, ci sono degli oli senza filtri chimici, che mantengono la pelle idratata, elastica, ma non avendo filtri non proteggono dalle scottature. Rimane quindi la regola di togliersi dal sole dopo le 10.30, almeno nei primi giorni di esposizione, fin tanto che la pelle non si è abbronzata e protetta naturalmente dai raggi UV.
Un ottimo olio per mantenere morbida, elastica, idratata e pulita la pelle è l’olio di sesamo alimentare. Costa molto meno di un solare e ha un effetto assicurato.